News,  News Caveja Bike Cup

I pagelloni del Caveja Bike Cup 2021. Il Cross-Country che piace

La prima iniziativa di Bike-Advisor, il Caveja Bike Cup è ufficialmente terminata ed è giunta l’ora di dare il voto alle 5 prove del circuito di Cross-Country che prima di tutti si sono messe in gioco contro la Pandemia da Covid-19. Andiamo con ordine partendo dalla prima.

Villagrande Cross-Country Race – Voto 7

Organizzare al limite tra una zona rossa e una arancione è già molto complesso. In più, se ci si mette anche la pioggia e il vento l’impresa diventa quasi impossibile. Quasi infatti, perché la prima giornata del Caveja 2021 è stata difficile per tutti ma è andata in porto con successo. I ragazzi della Pro Loco di Montecopiolo hanno dovuto farei i conti con tutte le difficoltà possibili ma ce l’hanno fatta. I lavori all’interno del parco del Montone hanno accentuato ancora di più questa difficoltà. A loro semplicemente bravi. Nel 2022 è in programma un super tracciato!

Mercatino XCO – Voto 7

L’XC che è diventato XCO ha passato l’esame dell’incremento di difficoltà del tracciato. Il Team Bike Valconca ha lavorato sodo per aumentare i trail e di conseguenza il divertimento di MERCATINO XCO. La bella giornata di sole infine, ha contribuito ad uno spettacolo degno da evento internazionale. La discesa principale rimane ancora un po’ troppo veloce e pericolosa per un evento XCO, ma siamo sicuri che in vista del 2021 le migliorie non finiranno. Tra i progetti a lungo termine infatti c’è anche un nuovo inedito trail. La storia quindi, è appena cominciata.

Montecolombo XCO – Voto 8

Il circuito cresciuto meglio e più rapidamente rispetto gli altri è senza ombra di dubbio Montecolombo. Grazie a Roberto Ugolini, la zona è diventata un vero e proprio parco giochi. In più da quest’anno, il prezioso supporto delle Frecce Rosse, società organizzatrice ha contribuito ancora di più ad aumentare la qualità dell’evento. Progetto non facile in una location come Montecolombo, paese arroccato in cima a una collina e dove gli spazi sono limitati. La Scout arena si conferma scenario ideale per l’XCO. Il potenziale è ancora tanto. Continuate così!

Villa Verucchio Cross-Country Race – Voto 9

In una location come Villa Verucchio, Black Road ha tirato fuori un tracciato Cross-Country molto bello e divertente, senza nulla di pericoloso o eccessivamente tecnico, il che permette a tutti, anche ai neofiti, di avvicinarsi bene al Cross-Country. Bella location di partenza e arrivo. Ampi e spettacolari spazi per il pubblico con un gruppo organizzatori ben collaudato. A Villa Verucchio è veramente difficile fare meglio di così…

TITANO XCO – Voto 10

La tappa di San Marino si conferma l’XCO per eccellenza, supportato dal San Marino MTB team che è perfettamente all’altezza della situazione. Staff collegato via radio, due ambulanze, cartelli e chicken-line ben segnalate. Il tracciato è ormai un classico e fa parte del Caveja ancor prima che diventasse gara internazionale. Nulla da dire o da migliorare. Voto 10

CAVEJA BIKE CUP – Voto NC

Visto che il Caveja Bike Cup è un iniziativa di Bike-Advisor non possiamo auto-votarci. La parola la lasciamo ai diretti interessati. Di sicuro da migliorare c’è sempre. Tuttavia, la nona edizione rimarrà una delle più belle da quando il campionato esiste.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *