Avventura,  Itinerari

Dieci laghi, stupendi da raggiungere in Mtb

L’Italia dei laghi non è solo quella del Lago di Garda, Como o Maggiore. Ce n’è sono tantissimi, anche piccoli, incastonati negli angoli più belli del nostro Bel Paese da visitare. Allora ecco dieci piccoli laghi in Mtb da scoprire!

Gola del Furlo – Marche

Strategica via di collegamento tra il Tirreno e l’Adriatico, la Gola del Furlo oggi è un luogo di rara bellezza con un bacino artificiale. Da Fermignano partono numerosi itinerari. Eccone uno direttamente da Komoot

LAGO GOLA DEL FURLO - Credit Guido Andolfato
LAGO GOLA DEL FURLO – Credit Guido Andolfato

Lago Braies – Alto Adige

Pedalare fino al  lago di Braies, salire fino a Prato Piazza, esplorare il Parco Naturale Fanes-Senes-Braies – lungo alcuni tratti richiede un enorme dispendio di energia, ma una volta giunti in cima si è premiati con un panorama mozzafiato. Altre tappe sulle Dolomiti possono essere raggiunte con gli impianti di risalita, ad ogni modo, però, pedalare sulle Dolomiti di Braies rappresenta sempre un’esperienza indimenticabile (ITINERARIO).

LAGO DI BRAIES - Credit Marc Girard
LAGO DI BRAIES – Credit Marc Girard

Lago di Tovel – Trentino

Un percorso MTB in val di Non, pedalando in parte sul tracciato del Dolomiti Brenta Bike fino a raggiungere le splendide rive del lago di Tovel, gioiello alpino incastonato tra le vette del parco naturale delle Dolomiti di Brenta. La salita asfaltata e la discesa sul sentiero che affianca la strada stessa permettono di poter accorciare l’itinerario a piacimento mentre per i più allenati e volenterosi non mancano le alternative impegnative come la salita a malga Tuena. D’obbligo la sosta al lago per uno spuntino!

LAGO DI TOVEL-Credit Giovanni Piras
LAGO DI TOVEL-Credit Giovanni Piras

Laghetto d’Umbra – Puglia

Il territorio della Foresta Umbra, pur contraddistinto da numerosi impluvi naturali, è privo di corsi d’acqua superficiale a causa della natura carsica della zona. È solo nei punti caratterizzati da fondo e pareti impermeabili che le acque meteoriche si raccolgono dando origine ai cosiddetti “cutini”. Tra questi il più esteso è il Laghetto d’Umbra che, con una profondità di un paio di metri, occupa la parte centrale di un’ampia dolina (ITINERARIO).

LAGHETTO D’UMBRA

Lach Dal Mont – Livigno

Meno conosciuto del Carosello 3000 e dei Laghi di Cancano, il Lach Dal Mont è un lago tipico di alta montagna. Per arrivarci però bisognerà fare tanta fatica! (ITINERARIO)

Lach Dal Mont – Credit Bike-Advisor Christian Fabbri

Lago Montagnoli – Madonna di Campiglio

Di recente realizzazione, il Lago Montagnoli è nato per l’accumulo di acqua in uso agli impianti di neve artificiale. Tuttavia, in estate è un grazioso lago dove si arriva facilmente con qualsiasi Mtb e dove la pace regna sovrana (ITINERARIO)

LAGO MONTAGNOLI

Lago di Toblino – Trentino

A pochi chilometri dal Lago di Garda, il Lago di Toblino è molto conosciuto e famoso, seppur con un invaso relativamente piccolo. Ai suoi bordi infatti si trova l’omonimo castello medioevale (ITINERARIO)

LAGO DI TOBLINO - Credit Eric Chumachenco
LAGO DI TOBLINO – Credit Eric Chumachenco

Diga di Ridracoli – Emilia-Romagna

Se amate la Mtb senza compromessi, i sentieri attorno alla Diga di Ridracoli, vi stupiranno per bellezza a tecnica. La Diga di Ridracoli è uno dei bacini artificiali più grandi d’Italia… (ITINERARIO)

DIGA DI RIDRACOLI – (foto di Giordano Giacomini)

Lago di Fiastra – Marche

Il lago di Fiastra è un lago artificiale i cui lavori sono iniziati nel 1949 allo scopo di fornire energia elettrica nella Vallata del Fiastrone ed è situato a Fiastra nella provincia di Macerata nelle Marche (ITINERARIO)

LAGO DI FIASTRA – Foto di Luca Galluzzi

2 commenti

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.