News,  News Italian 6 Races,  News Tour 3 Regioni

Il nuovo percorso della Rampichiana? Promosso, ma quante forature!

La Gran Fondo Rampichiana si è dimostrata ancora una volta, uno degli appuntamenti centrali della Mountain Bike toscana e del Centro Italia. L’esame del nuovo percorso, a giudicare dai commenti post gara è stato positivo. Il tracciato che misurava 43 chilometri con circa 1.500 metri di dislivello (dichiarati 1.335) è risultato molto veloce. Francesco Casagrande, il vincitore dell’edizione 2021, lo ha chiuso con il tempo di 1 ora 56 minuti e 29 secondi alla media di oltre 21,5 km/h.

Il terreno compatto grazie alle piogge dei giorni precedenti e il fondo sassoso, hanno contribuito ad alzare questa media. Tracciato molto veloce nella prima e nell’ultima parte dove, per uscire dalla città di Arezzo si sono scelte strade larghe e scorrevoli per smaltire il gruppo nei primi chilometri. Più tecnica invece la parte centrale che attraversava l’Alpe di Poti, con chilometri e chilometri di tracciato tutti immersi nei boschi dell’Appennino toscano.

@Credit Michele Mattesini

Unica nota dolente, sono state le tante forature degli atleti, anche nelle posizioni di rincalzo della classifica generale. Sbrocca Giacomo e Chiarini Riccardo, sono solo due dei tanti atleti che si sono dovuti ritirare per copertoni squarciati dalle pietre taglienti, che con le alte velocità hanno contribuito a diversi inconvenienti tecnici. Ma questo si sa, fa parte del “gioco” della Mountain Bike…

Se volete farlo anche voi…

Sul nostro profilo Komoot tutti i tracciati caricati di Bike-Advisor