News,  News Caveja Bike Cup

Giacomo Sbrocca vince la prima del Caveja Bike Cup. A Urbania è festa per 200 biker

La cittadina marchigiana di Urbania è stato il teatro della prima sfida del Caveja Bike Cup 2022 andata in scena domenica 13 marzo. La location del Barco Ducale è stata una location molto apprezzata per gli ampi parcheggi, i servizi e il relax post gara.

Al via hanno partecipato ben 205 atleti in rappresentanza di diverse regioni del centro Italia tra cui Marche, Emilia-Romagna, Umbria, Toscana. Tutti i partecipanti hanno potuto avere un pacco gara, mentre gli abbonati, in aggiunta il pretigioso Kit di Benvenuto presentato qualche giorno fa.

Percorso subito duro: il Caveja 2022 è iniziato

Il percorso di 29 km con 1.100 metri di dislivello, vedeva 3 salite principali. Le nevicate di 10 giorni fa avevano fatto tremare tutti in quanto le temperature rigide non permettevano alla carreggiata di liberarsi dal manto bianco. Per fortuna nell’ultima settimana il meteo è stato favorevole rendendo il tracciato molto compatto e veloce (salvo qualche tratto fangoso).

Dopo il via lanciato appena fuori Urbania, un gruppo di atleti si è sganciato dal resto del plotone. Tra questi c’erano (Francioni, Sbrocca, Collini, Ventura, Poggiali, Zama). A seguire tutti gli altri. La prima salita ha fatto una discreta selezione, ma non come qualcuno si aspettava. Le pendenze non erano eccessivamente dure, anche se l’ascesa era di ben 6 km.

Sbrocca Vs Francioni: la sfida è cominciata

Con il passare dei chilometri il primo gruppo ha perso progressivamente pezzi. L’ultimo a staccarsi è stato Collini. All’inizio della penultima discesa in due comandavano la gara: Francioni e Sbrocca. Francioni nelle interviste post gara ha poi dichiarato che il rivale di casa ha allungato leggermente sulla penultima discesa, per poi mantenere quel leggero gap su tutta l’ultima salita. L’ultima discesa è stata poi favorevole al portacolori dello Zeroemezzo racing team in quanto sentieri di casa.

A vincere dunque è stato proprio Giacomo Sbrocca che alla media di 23 km/h ha preceduto Marco Francioni – Frecce Rosse – e Collini Francesco – Team Essere – .

Tra le donne si è imposta Genga Barbara del MondoBici Tecnoplast che ha preceduto Zoli Martina – BikeFan – e Vania Rossi – Frecce Rosse – . Fuori dai giochi invece Tassinari Chiara – Team Essere – che ha sbagliato tracciato quando era seconda assoluta. Tra le donne più giovani vittorie di Benedettini Anna – San Marino Mtb – e Angeli Alba. La prima società a importi è stata la MondoBici Tecnoplast

Tra i giovani assolo di Bozzi Tommaso, un altro atleta di casa dello Zeroemezzo Racing Team che ha vinto sul tracciato corto.

Prossimo appuntamento domenica 3 aprile 2022 a San Marino con TITANO XCO.

Foto Credit Filippo Galeotti – Davide Salvatori

URBANIA – TOP 10

PosNominativo AtletaNome SquadraTempoDistaccoKm/h
1SBROCCA GiacomoZERO E MEZZO RACING TEAM01:21:57.2122,696
2FRANCIONI MarcoASD FRECCE ROSSE RIMINI01:24:01.71+2:0422,135
3COLLINI FrancescoTEAM ESSERE01:25:41.51+3:4421,706
4ZAMA LorenzoTEAM PASSION FAENTINA01:26:23.69+4:2621,529
5TIBERI MatteoTEAM MONDOBICI TECNOPLAST01:27:15.30+5:1821,317
6FABBRI ChristianTEAM ESSERE01:27:35.08+5:3721,237
7FILETTI MichaelTEAM MONDOBICI TECNOPLAST01:27:37.71+5:4021,226
8TABONI MircoTEAM MONDOBICI TECNOPLAST01:28:10.04+6:1221,096
9LUNGHI SimoneTEAM MONDOBICI TECNOPLAST01:28:20.91+6:2321,053
10POGGIALI MarcoASD FRECCE ROSSE RIMINI01:28:30.24+6:3321,016

Classifiche complete

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.